Traffico di applicazioni per dispositivi mobili di terze parti

Il traffico delle applicazioni per dispositivi mobili di terze parti, che si tratti di contenuti o di annunci pubblicitari, può generare elevati conteggi di visitatori e visualizzazioni della pagina, ma che non corrispondono all’effettivo coinvolgimento o alle vendite.

Se hai ottimizzato il targeting e i contenuti per migliorare queste metriche, le performance inferiori alle previsioni potrebbero essere dovute all'esperienza clienti creata da tali applicazioni. Le applicazioni per dispositivi mobili controllano l’apertura dei link per il cliente. Il metodo più comune consiste nell’aprire i link in una visualizzazione Web dell'app, che è come un browser specifico dell’app. Questo metodo contribuisce a tenere il cliente nell'app. Una visualizzazione Web non è tuttavia il luogo in cui normalmente i clienti fanno acquisti su Amazon e spesso non hanno eseguito l’accesso. Per questo motivo, i clienti hanno difficoltà a utilizzare lo store ed effettuare un ordine. Se tornano da un altro luogo per effettuare un acquisto, Amazon Stores potrebbe non essere in grado di riconoscerli e attribuire correttamente la vendita.

Amazon Stores non controlla questa esperienza. Per migliorare la situazione, le applicazioni di terze parti dovranno supportare l'invio di clienti all'app di acquisti Amazon o all’applicazione del browser nativo su un dispositivo mobile quando i clienti navigano dall'app a un Amazon Store.